Ultima modifica: 20 Ottobre 2021

Centro Sportivo Scolastico “Tommaso Cornelio”

centrosportivoscolastico


Benvenuto nella pagina del Centro Sportivo Scolastico

Nella nostra scuola è attivo il Centro Sportivo Scolastico, all’interno del quale lo sport e le varie manifestazioni ludico sportive vengono portate a termine in collaborazione con gli organismi sportivi del territorio.  Il Centro Sportivo Scolastico, viste le Linee Guida per le attività di educazione fisica, motoria e sportiva nelle scuole secondarie di I grado, visto il progetto tecnico dei Campionati Studenteschi del MIUR, propone l’attività di avviamento alla pratica sportiva attraverso l’attivazione di laboratori, corsi, eventi,  partecipazione a concorsi e alle varie fasi dei Campionati Studenteschi per diverse discipline da svolgere in orario sia curriculare che extracurriculare. L’obiettivo finale è quello di incrementare il livello delle attività sportive di Istituto per coinvolgere il maggior numero di studenti in attività fisico-sportive che, da una parte siano ampliamento del bagaglio motorio e dall’altra concreto “saper fare” per rispondere alle esigenze  che la società ci propone.


bannersport


Anno Scolastico 2021/2022

Progetti Attivati per la Scuola dell’Infanzia:

PICCOLI EROI A SCUOLA

“Piccoli Eroi a Scuola” rappresenta la naturale evoluzione di “Bimbinsegnantincampo…competenti si diventa”,il progetto ludico motorio promosso dall’USR Calabria e diventato, nell’arco di tre anni, strumento di ripensamento critico della propria prassi didattica per molte Scuole dell’Infanzia distribuite sul territorio nazionale. Punto focale del   progetto era, infatti, l’utilizzo del movimento come strategia quotidiana di insegnamento/apprendimento e questo perché quotidianamente il bambino utilizza il corpo e il movimento come suoi canali privilegiati per apprendere, comunicare e relazionarsi con l’ambiente, inteso sia come luogo fisico sia come contesto socio-affettivo e culturale. “Piccoli Eroi a Scuola” , in linea con l’attuale normativa scolastica, muove da questo stesso principio di fondo per strutturarsi in un percorso di sviluppo delle abilità di base, nei bambini dai 3 ai 5 anni, che consentiranno ai bambini di affrontare con più sicurezza i successivi apprendimenti nella scuola primaria. Anche in “Piccoli Eroi a Scuola”a fare da sfondo integratore saranno le avventure sulla Terra dei piccoli 4 attrezzi protagonisti di “Bimbinsegnantincampo”: la palla Mairiposa Palladispettosa, il cerchio Tondo Giramondo, il birillo Totò Sempreinpiedisto e il nastro Silvestro Nastromaldestro.  Ad affiancarli nella nuova missione troveremo tre nuovi personaggi che accompagneranno i bambini nei percorsi psicomotori e nelle attività grafomotorie: la Maestra Righella La Funicella, il Maestro Quadrotto e Bam Booh, un piccolo terrestre prigioniero dei propri scarabocchi. Il racconto si snoda in quattro parti e su scenari diversi (“Tracce di stelle”, “La magia delle onde”, “Strade maestre”, “Il ritmo del bosco”), attraverso piccoli episodi, presentati sotto forma di fumetto, i cui contenuti introducono le attività pratiche oltre a dare un senso di continuità al percorso.  Ciascuno dei  4  episodi ha quindi la sua parte  pratica  che è, a sua volta, suddivisa in 4 sezioni: Motricità globale, Motricità fine, Grafomotricità, Schede . Il progetto, nella sua parte terminale, include anche l’Appendice in cui i docenti potranno trovare lo spunto per la realizzazione delle schede di monitoraggio e verifica degli apprendimenti e di rilevazione di eventuali difficoltà. (Fonte: Una Regione in Movimento – https://www.usrcalabriaunaregioneinmovimento.edu.it/2020/09/25/abstract-piccoli-eroi-a-scuola)

 

Progetti Attivati per la Scuola Primaria:

PICCOLI EROI CRESCONO

Il progetto ludico motorio “Piccoli Eroi crescono”, promosso dall’USR Calabria – Ufficio di Coordinamento EMFS e destinato alle 1^ e 2^ classi della Scuola Primaria, è in diretta continuità metodologico-didattica con il progetto “Piccoli Eroi a Scuola” con cui, attraverso proposte psicomotorie e grafomotorie, viene favorito lo sviluppo dei prerequisiti cognitivi, fonologici e strumentali nel bambino in età prescolare. Lo scopo della proposta progettuale per il primo biennio della Scuola Primaria è dunque quello di consolidare e ampliare tali prerequisiti, trasformandoli in vere e proprie competenze disciplinari per tutti gli alunni, compresi quelli in difficoltà. Contemporaneamente, verrà perseguito lo sviluppo degli schemi motori dinamici di base   e  delle  capacità motorie coordinative speciali che rappresentano a quest’età  la  base  strutturale  e  funzionale  per  l’apprendimento  e il controllo di qualsiasi  azione  motoria.  Anche per il bambino di 6 e 7 anni corpo e movimento rappresentano ancora i canali privilegiati con cui esplorare l’ambiente, entrare in relazione con gli altri, costruire abilità e conoscenze, interiorizzare regole e valori. Le neuroscienze, ormai, hanno ampiamente dimostrato come l’attività percettivo-motoria abbia un ruolo fondamentale nella formazione dei concetti astratti e logici oltre che nello sviluppo del linguaggio. Pertanto, corpo e movimento non possono essere relegati in tempi e spazi limitati ma devono rappresentare l’elemento fondamentale e trasversale delle relazioni e delle esperienze effettuate a scuola, non soltanto in palestra, coinvolgendo, laddove è possibile, un gran numero di discipline. Il progetto presenta quindi una vera e propria didattica in movimento, che prescinde dalle ore di attività motoria perché dovrà essere attuata da tutti i docenti curriculari.  Le attività proposte sono semplici e adattabili anche in spazi ridotti come l’aula scolastica. Anche in “Piccoli Eroi crescono”a fare da sfondo integratore saranno le avventure sulla Terra dei piccoli  attrezzi protagonisti di “Piccoli Eroi a Scuola”: la palla Mairiposa Palladispettosa, il cerchio Tondo Giramondo, il birillo Totò Sempreinpiedisto,  il nastro Silvestro Nastromaldestro, la funicella Maestra Righella e il sacchetto Maestro Quadrotto. Il lavoro con i piccoli attrezzi è suddiviso in sette sezioni, ciascuna dedicata in maniera specifica alla didattica di alcune discipline (Italiano, Matematica, Storia e Geografia) e di alcune educazioni (stradale, al ritmo ed alimentare), attraverso l’attività ludico-motoria. Il lavoro presentato non si ritiene certamente esaustivo di tutto ciò che dovrebbe e potrebbe essere realizzato; le attività proposte rappresentano infatti dei suggerimenti che potranno essere arricchiti, modificati, adattati o trasferiti dai docenti in altri contesti disciplinari. L’educazione civica, per quanto non espressamente trattata, attraversa trasversalmente tutte le sezioni, essendo le attività svolte in gruppo con il rispetto dei ruoli, delle regole e dei turni. (Fonte: Una Regione in Movimento – https://www.usrcalabriaunaregioneinmovimento.edu.it/2021/09/21/abstract-piccoli-eroi-crescono)

SCUOLA ATTIVA KIDS (ex Sport di Classe)

Il Ministero dell’istruzione e Sport e salute S.p.A. promuovono per l’anno scolastico 2021/2022 il progetto nazionale “Scuola Attiva Kids”, quale evoluzione del precedente “Sport di Classe” realizzato negli scorsi anni, che prevede la collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali e con il Comitato Italiano Paralimpico. Rivolto a tutte le classi della scuola primaria delle istituzioni scolastiche statali e paritarie, il progetto ha l’obiettivo di valorizzare l’educazione fisica nella scuola primaria per le sue valenze educativo/formative, per favorire l’inclusione e per la promozione di corretti e sani stili di vita

 

Progetti attivati per la Scuola Secondaria di Primo Grado

CAMPIONATI SPORTIVI STUDENTESCHI

I Campionati Studenteschi rappresentano un percorso di avviamento alla pratica sportiva in diverse discipline e la finalizzazione delle attività sportive scolastiche, oltre che il momento di aggregazione e socializzazione di più alto profilo dell’ambito scolastico. I Campionati Studenteschi promuovono le attività sportive individuali e a squadre attraverso lezioni in orario extracurricolare, favorendo anche l’inclusione delle fasce più deboli e disagiate presenti fra i giovani. Si realizza così un percorso educativo che va oltre gli ambiti disciplinari e affronta con gli alunni tematiche di carattere etico e sociale, guidandoli all’acquisizione di valori e stili di vita positivi. 

PROGETTO EDUSTRADA – EDUCAZIONE STRADALE NELLE SCUOLE

 

Edustrada è il progetto nazionale del Ministero dell’Istruzione per l’Educazione stradale nelle scuole ed è uno strumento operativo che utilizza metodologie nuove per aumentare il coinvolgimento degli studenti e dei docenti. L’Educazione stradale è una delle priorità su cui il Ministero dell’Istruzione lavora per promuovere tra i giovani la cultura della sicurezza in strada, il rispetto delle regole e l’educazione alla mobilità sostenibile. La piattaforma Edustrada è uno spazio interattivo dedicato alle scuole, di ogni ordine e grado, per consentire l’adesione all’offerta formativa annuale delle principali Istituzioni deputate alla sicurezza stradale in Italia

SCACCHI A SCUOLA

La pratica del gioco degli scacchi determina spesso un miglioramento nel rendimento scolastico degli alunni. Essa, infatti, li porta ad impadronirsi rapidamente di metodi di ragionamento molto simili a quelli dell’analisi logico-matematica. Il gioco riveste anche una grande importanza per la maturazione dell’allievo perché lo abitua a concentrarsi, lo mette continuamente di fronte alla necessità di prendere decisioni e quindi ad assumersi responsabilità, insegna a controllare i propri movimenti, le proprie reazioni e ad esprimersi.

 

Progetti da attivare per la Scuola Secondaria di Primo Grado

 

SCUOLA ATTIVA JUNIOR

Un percorso multi-sportivo e educativo dedicato alle scuole secondarie di I grado. Un’iniziativa realizzata insieme alle Federazioni Sportive Nazionali, promossa da Sport e Salute, d’intesa con la Sottosegretaria allo Sport, e dal Ministero dell’Istruzione

 

 

 


Anno Scolastico 2020/2021

La Gazzetta Sportiva di Rovito

clicca sul banner per entrare nel minisito (solo con account scolastico)

Testata giornalistica sportiva online a cura dei ragazzi dell’I.C. “Tommaso Cornelio” di Rovito (CS) – Scuola Secondaria di Primo Grado


Anno Scolastico 2019/2020


L’Educazione Fisica al tempo del Coronavirus

clicca per entrare nel minisitominisito

per entrare occorre avere un account scolastico


 

Scuola dell’Infanzia:

 Bimbinsegnantincampo…competenti si diventa 

bimbiinsegnantiincampo

 


 

Scuola Primaria:

Sport di Classe

sportdiclasse

 


 

Scuola Secondaria di Primo Grado:

Campionati Studenteschi

ampionatistudenteschi

 

Scuole Aperte allo Sport

scuoleaperteallosport

 


 

Eventi e Manifestazioni a.s. 2019/2020:


08/11/2019: Giornata del Pattinaggio

giornatapattinaggio

 

 

Progetto PON 10.2.2A-FSEPON-CL-2018-292 – SPORT DI CLASSE “Piccoli Campioni”

pon

 


 

Foto & Video

Video tutorial sul dodgeball